Il diamante come un rifugio sicuro e duraturo

La spinta a cercare una protezione patrimoniale sicura e proporzionata al patrimonio nasce da evidenti considerazioni di buon senso, posto che la moneta può svalutarsi, l’oro da sempre oscilla sopra/sotto la parità e l’inflazione, gli immobili facilmente nel mirino delle manovre finanziarie non garantiscono più la tenuta del prezzo in permanenza, mentre dalla finanza dei paesi in difficoltà è sempre in agguato un brutto scherzo e il prelievo forzoso dai conti correnti incombe tuttora. Il diamante sfugge a tutto questo, rappresenta oggi più che mai l’estrema sicura difesa da ogni emergenza presente e futura. 

Sottratti in tutto il mondo a qualsiasi forma di controllo della proprietà, trasportabili facilmente in segreto (milioni di euro stanno nel taschino), trasferibili col solo possesso senza formalismi giuridici e senza lasciare traccia, custodibili in modo riservato e rivendibili in tutte le valute allo stesso prezzo ovunque, eccezionali per farne gioielli unici, proteggono benissimo dalle odierne tempeste monetarie, finanziarie e fiscali, come in passato da rivoluzioni e guerre. Immune a svalutazioni, inflazione e prelievi forzosi, esente da tasse e dall’obbligo di denuncia successoria, il diamante rimane l’unico bene davvero rifugio. In specie oggi.

Ma perchè investire in Diamanti?

Possiamo considerare il diamante certificato il bene rifugio per eccellenza se consideriamo un investimento a medio-lungo termine.

    • Racchiude in un piccolissimo volume un grande valore;
    • E’ facilmente trasportabile, occultabile e proteggibile da furti;
    • Non ha alcun costo di manutenzione o spesa di gestione;
    • Acquistato con regolare fattura è un bene di libera circolazione, quindi cedibile a terzi senza restrizioni;
  • E’ anonimo nei confronti del fisco. Assolta l’Iva, compresa in fattura, non paga altre tasse o imposte di alcun genere, comprese tasse di successione e  tassazioni sulle plusvalenze.
  • Totale segretezza finanziaria; ad esempio non è “visibile” come un immobile ;
  • E’ un bene al portatore;
  • Il suo valore non è influenzato da eventi politici, sociali o economici;
  • Si può vendere velocemente e trasformare in denaro in ogni parte del mondo purché corredato di un valido certificato internazionale;
  • L’estrazione di grezzo sta diminuendo causa il progressivo esaurimento delle miniere;
  • Storicamente, dalla fine della seconda guerra mondiale ad oggi, ha sempre accresciuto il suo valore, anno dopo anno;

Riassumendo, il diamante è un’ottima opportunità di investire in un bene solido, sicuro, concreto. Un bene rifugioche, anche in presenza di depressioni economiche o incertezze politiche, non perde il suo valore e mette al sicuro dall’ inflazione il proprio capitale.

Tutorial

I commenti sono disabilitati.