Analisi delle caratteristiche interne delle pietre preziose.

Le inclusioni non sono difetti, ma caratteristiche naturali diverse in ogni pietre preziosa che ci raccontano la loro storia di milioni di anni. L’analisi delle caratteristiche interne è di fondamentale importanza per la valutazione di una pietra preziosa, ma è diversa nel diamante rispetto alla pietra di colore. Mentre nel diamante si utilizza una lente a 10X per classificare il numero e la visibilità delle inclusioni, nella pietra di colore l’analisi valutativa viene fatta ad occhio nudo.

Nel diamante, infatti, è molto più penalizzante individuare un’inclusione cristallina ad occhio nudo. Nelle pietre di colore, invece, è molto difficile (praticamente impossibile) avere porzioni di minerale prive di inclusioni. Soltanto in un secondo momento, il gemmologo si servirà di un microscopio per stabilire la tipologia delle inclusioni della pietra di colore e saranno proprio queste “tracce della natura”che ci riveleranno la provenienza e le fasi di cristallizzazione della gemma.

Invece, le inclusioni che troviamo nel diamante, non ci riconducono alla miniera di origine e le stesse, vengono solo classificate in base alla loro dimensione e visibilità.

Tutorial

certificatidiamantigaranziegemmologiagold&gems2.0pietre prezioseprofessionistitutelarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *